PROGETTO “-9+3”

La musica ? vita, educazione, disciplina e magia. I bambini che imparano e praticano la musica fin da piccoli sviluppano creativit?, intelligenza e talento. Imparano la disciplina e a conoscere meglio s? stessi. Imparano a rapportarsi con gli altri […] I bambini sono la nostra speranza, pi? sono piccoli pi? sono aperti a ogni tipo di ascolto. Sta a noi cercare di fargli fare amicizia con la musica degna di questo nome. Che non solo apre le orecchie alla bellezza, ma i cuori alla gioia di stare insieme. ? il bello dell?orchestra. Che ? una comunit? di strumentisti e anche di ascoltatori, perch? la musica si completa solo insieme.

Ezio Bosso

progetto meno nove piu? tre istituto masini

Anche questo anno l?Istituto Musicale ?Angelo Masini? in collaborazione con il Centro Diego Fabbri propone il Festival dedicato alla fascia -9 mesi (gravidanza) + 3 anni.

Grazie al successo e ottimo riscontro della prima edizione incentrata sulla musica perinatale (intorno alla nascita, gravidanza fino ai 3 anni di vita del bambino/a) si ? deciso di allargare il target di riferimento a tutta la fase prescolastica quindi fino ai 3 anni di vita del bambino/a. Questa scelta nasce dall?esigenza reale nata proprio in seno al festival che ha visto numerose famiglie richiedere di proseguire il percorso anche terminati i 3 anni di et?.

Come per la prima edizione si ? pensato ad eventi dedicati che partiranno da settembre 2020 e termineranno a maggio 2021 e che prevedono concerti, seminari, incontri didattici a cadenza mensile, laboratori di musica, canto, propedeutica musicale, letture ad alta voce, etc. il tutto negli spazi dell?Istituto Masini.

Gli obiettivi restano sempre quelli che caratterizzano questo Festival e che hanno s? a che vedere con la ?didattica musicale? ma con uno sguardo ampio in cui la musica diventa un mezzo attivo e fisiologico di benessere per il bambino/a che vi partecipa ma anche e soprattutto per le famiglie in senso lato che diventano un sistema in cui la musica entra e torna ad avere un ruolo sociale, relazionale, ludico, culturale, di incontro etc.

La musica viene quindi proposta e pensata come un?occasione per facilitare relazioni tra pari, comunit? virtuosa, per promuovere conoscenza culturale e accessibilit? alla cultura oltre che per armonizzare lo sviluppo psico/fisico del bambino/a lavorando spontaneamente e con costanza su competenze che esulano dal mero apprendimento didattico come: buona capacit? di attenzione e ascolto, facilitare lo sviluppo emotivo ed espressivo, facilitare competenze relazionali, promuovere coordinazione motoria, oculo-motoria, coordinazione fine, memoria sonora, competenze verbali e non verbali, etc.

Numerosi studi dimostrano come la musica fin dalla tenera et? sia un veicolo di sostegno ad un buono sviluppo individuale per tutte le competenze dell?individuo, un?agevolazione per la scolarizzazione e gli apprendimenti, un ottimo mezzo per le competenze emotive ed affettive. In questa ottica il Festival garantisce un servizio ad ampio spettro, colto con facilit? dalle famiglie che gi? lo scorso anno vi hanno partecipato e che con entusiasmo ne richiedono un proseguo e un arricchimento.

elisa ridolfi

ELISA RIDOLFI

Dott.ssa in Psicologia, Musicoterapeuta esperta in musica perinatale, cantante professionista. Dal 2009 promuove dentro comuni, scuole di musica e associazioni attivit? musicali con l?intento di riportare la musica nel quotidiano delle neo-famiglie e seguire via via la crescita dei bambini/e sulla strada del concetto cardine della sua
attivit?, la via della Musicofilia (amore per la musica).

COME FUNZIONANO I CORSI ORDINARI DELL?ISTITUTO MUSICALE MASINI?